Cipolle al grano


Cipolle al granoNonostante il nome possa far pensare che questa ricetta contenga glutine, non è così. Infatti in questa ricetta viene utilizzato il grano saraceno, che rende il piatto adatto anche alle persone con problemi di celiachia. Il piatto che vi propongo oggi l’ho chiamato Cipolle al grano, è sono una ricetta di facile preparazione adatta ad essere servita come portata unica per un pranzo o una cena rustici. La preparazione del piatto occupa solo 25 minuti, ed è quindi adatto ad essere preparato anche all’ultimo minuto, per improvvisate di parenti o amici ma che si desidera sorprendere con sapori esotici.

Ingredienti per 4 persone:

  • 8 cipolle bionde di dimensioni grandi
  • 6 bicchieri di grano saraceno (non farina, proprio grano saraceno)
  • 1 bicchiere di passata di pomodoro o pomodori pelati
  • alghe a volontà
  • un pizzico di sale
  • 1 bicchiere di olio extravergine di oliva
  • Zucchero di canna q.b.

Preparazione:
Tagliate le cipolle bionde in modo grossolano e mettetele in seguito in una padella di dimensioni grandi in cui avrete precedentemente messo l’olio, due cucchiai di acqua e il sale. Cuocete a fuoco alto finché la cipolla non sarà appassita completamente. A questo punto mettete in padella anche il grano saraceno e uno o due bicchieri acqua. A circa 5 minuti da inizio cottura, aggiungete l’alga secondo vostro gusto. A chi non è abituato al sapore direi di cominciare con piccole quantità, in quanto il sapore è molto forte. Aggiungete inoltre la passata di pomodoro e rigirate il tutto. Per dare un sapore agrodolce al piatto aggiungete una manciata abbondante di zucchero. Cuocete il tutto finché l’acqua non sarà del tutto evaporata e almeno per un minimo di 15 minuti, ovvero la cottura del grano saraceno. Il mio consiglio personale è quello di mescolare continuamente, o spesso, la padella così che tutti i sapori si amalgamino per bene. Servite le cipolle al grano quando sono ancora calde, sentirete che delizia!

Tag:,

Comments & Responses

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sette × = 28