Focaccia rustica del nonno


Focaccia Rustica Del Nonno - Chef a domicilioNegli ultimi decenni sono sempre di più aumentate le offerte di merendine e nuovi prodotti che si stanno lentamente perdendo i gusti di una volta. Questa ricetta che vi propongo e per rispolverare gli antichi sapori che i nostri avi mangiavano e che, devo dirvi la verità, sono decisamente più gustosi e saporiti di quelli odierni. La focaccia rustica del nonno rappresenta il sapore del passato che in tutti noi provoca nostalgia di un tempo remoto a cui non è possibile tornare. Ora vi illustro la ricetta così che possiate prepararla per voi e per i vostri cari.

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 150 grammi di farina di grano duro
  • 150 grammi di farina di ceci
  • 150 grammi di farina di mais
  • ½ bicchiere di olio extravergine di oliva
  • ½ panetto di lievito di birra fresco
  • Rosmarino a volontà
  • Salvia a volontà

Preparazione:
Stemperate in una bacinella le tre farine insieme alla salvia e al rosmarino, e poi miscelatele però a secco. Nel frattempo in ½ bicchiere di acqua tiepida mettete il lievito così che si sciolga. Aggiungete l’acqua e lievito all’impasto di farina, salvia e rosmarino e aggiungete anche l’olio. Impastate vigorosamente aggiungendo di tanto in tanto acqua salata, fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Quando raggiungete la consistenza giusta continuate ad impastare per ulteriori 5 minuti. Quando avete finito create una palla e avvolgetela in un panno, lasciando lievitare l’impasto al caldo per almeno 3 o 4 ore. Passato questo lasso di tempo accendete il forno a 220° e ungete una teglia con un cucchiaio di olio e stendeteci l’impasto direttamente sopra. L’impasto steso non deve essere più alto di 2 cm, perché dopo si gonfierà. Infornate la teglia e lasciatele cuocere per circa mezz’ora, finché la superficie non diventa ben dorata. Una volta tolta dal forno la focaccia è pronta! Lasciate raffreddare e tagliate la vostra focaccia rustica del nonno in quadretti per un antipasto sfizioso, accompagnata da verdure grigliate o al forno.

Tag:,

Comments & Responses

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− otto = 0