Triticum durum. Il nostro cous cous. Cous cous in crema di cardo e foglie di cavolo nero.


Semola di grano duro per un piatto delizioso. Oggi il cous cous si può preparare anche con altri cereali quali il mais, riso, orzo prodotti con una macinatura grossolana. Tostarlo in precedenza per facilitare la sgranatura. In questa ricetta per far rivenire il cous cous ho utilizzato l’acqua in cui ho scottato il cavolo nero con la curcuma. Un modo semplice per rendere un piatto nutriceutico.

La crema con cui ho miscelato il cous cous è a base di cardo(associato al romantico mito di Dafne, alla cui morte la terra fece nascere una pianta piena di spine per ricordare il dolore), povero di calorie e ricco di fibre, calcio, magnesio, potassio. Il cavolo nero è ricco di sostanze antiossidanti(un toccasana per i processi infiammatori), sali minerali, vitamine( soprattutto C). Da usare in molteplici modi, dalle zuppe alle insalate, tagliato sottile a crudo.

cardi invernali

un mondo di cereali

Tag:, ,

Comments & Responses

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sette + 3 =